mercoledì 26 febbraio 2014

Detersivi DIY: Lavatrice e Lavastoviglie

Negli ultimi tempi mi ha preso una nuova fissazione (un’altra?!?!) 

etichetta by  BlueBellsDesign

I detersivi DIY o fai-da-te

detersivi DIY
etichetta by MaisonChicRose
 
Mi ha sempre affascinato questo mondo, da quando (ormai credo quasi 20 anni fa) mamma produceva il suo personale sapone con la cenere!
Peccato il suo rimanesse liquido… 
 ancora non ho trovato una ricetta che mi convinca del tutto, per preparare le mie saponette con la cenere che produco in quantità industriale, ma appena la trovo vi aggiorno!
 
Nel frattempo ho deciso di autoprodurre il detersivo per il bucato e per i piatti!
Per il detersivo da lavatrice, ecco la ricetta che ho seguito:

detersivi DIY
 
4 lt di acqua
250 gr di sapone di marsiglia
4 cucchiai di bicarbonato

detersivi DIY

Mentre mettiamo a scaldare l’acqua in un pentolone capiente, grattugiamo il sapone con una grattugia a fori larghi. Quando l’acqua bolle, togliamo la pentola dal fuoco e versiamo le scaglie di marsiglia e il bicarbonato. Rimettiamo la pentola sul fuoco e facciamo sciogliere il sapone mescolando. Quando tutte le scaglie sono completamente sciolte, spegniamo il fuoco e copriamo con il coperchio. Lasciamo riposare per almeno 4 ore, quindi versiamo nei contenitori!

detersivi DIY

Facilissimo, no? ^_^ 


detersivi DIY
L’ho provato ieri sera, lascia i capi puliti e profumati, mi piace proprio questa cosa!

detersivi DIY

Per il detersivo lavastoviglie, invece, ho voluto provare questa ricetta, anche se ho già acquistato da Francesca tutto l’occorrente per la polvere da lavatrice nel suo negozio! ^_^

detersivi DIY

In effetti la poltiglia che viene fuori non mi dà molta fiducia, ma staremo a vedere, perché non l’ho ancora provata!!

detersivi DIY

vi occorrono:
8 limoni biologici
800 ml di acqua
300 gr di sale
200 ml di aceto di vino

detersivi DIY

Fate bollire i limoni negli 800 ml di acqua. Quando sono morbidi, tagliateli grossolanamente a pezzi.

detersivi DIY

Frullateli insieme all’acqua di cottura e aggiungete l’aceto e il sale fino. Rimettete sul fuoco e fate bollire, rimescolando continuamente per 10-15 minuti. Versatelo con cautela nei contenitori!
E anche questo è pronto!!

detersivi DIY

Sono davvero contenta del risultato, anche se non funzionerà, almeno il contenitore è super-chic!! hihihihi ^_^

Un abbraccio stretto stretto

90 commenti:

  1. Grande Eu!...io a volte dimentico perfino di metterlo il sapone... ;-)
    Lelia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. -_- e niente... tu sei la peggio in assoluto!!
      ^_^

      Elimina
  2. Che bella idea! Ecologica ed economica... Da provare sicuramente!
    Miro'

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E poi è anche piuttosto veloce prepararli!
      Insomma, un paio d'ore e fai entrambi!

      Elimina
  3. Adoro queste idee, quindi hai già provato quello per lavatrice e non la rovina giusto?
    Attendiamo un tuo feedback per la lavastoviglie...
    Grazie mille ....Green :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, quello per lavastoviglie ancora non l'ho provato, ma tante assicurano sia favoloso! Ti saprò dire ^_^
      Un abbraccio cara e grazie!

      Elimina
  4. Mi fai troppo ridere e mi identifico appieno .. pure lìio le chiamo fisse ....o fissazioni e me ne vengono una decina al giorno ... annamo bene !!! la cosa dei detersivi ce l'ho da tempo ... ad esempio ho sostituito lo sbiancante per i panni con un cucchiaio di bicarbonato ... l'ammorbidiente con l'aceto bianco .... e devo dire che funziona ....ora proverò anche il tuo sapone chiccoso e la poltiglia ... fai sapere se funzione o esplode tutto quanto ... bacioni giusi_g

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hihihihihi le fisse... mio marito mi odia per questo!! :P
      eh si, l'aceto è fenomenale in casa! ammorbidente e anti-infeltrente, sgrassante, anti calcare e igienizzante... che vuoi di più?
      ti faccio sapere per la poltiglia, ma tante la usano da anni e dicono che è fenomenale!!
      Tanti baci tesoro!

      Elimina
  5. ma che brava che sei i flaconi sono bellissimi!grazie per l'idea...proverò...buona giornata simona

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Simo, sempre tanto cara tu ^_^
      prova e dimmi come ti trovi!!
      Un abbraccio!

      Elimina
  6. Ciao Cara! Io quella della lavastoviglie l'ho usato più volte e con i miei piatti ha funzionato. L'unica cosa è che vorrei riuscire a tritarlo più fine...!
    Comunque i mie contenitori non erano così chic!
    Come hai fatto l'etichetta di quello per la lavastoviglie?
    A presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Evviva Elisabetta! Sono felice funzioni quello per lavastoviglie ^_^
      Domani lo provo anche io!!
      L'etichetta mi era stata regalata da Sara http://bluebellsdesign.blogspot.it/
      è bravissima lei!
      Un abbraccio grande!

      Elimina
  7. Che bello!Sono rimasta affascinata a guardare con il naso all'insù!Ho sentito profumo di marsiglia e di limoni!Insomma sei riuscita a farmi sognare con il detersivo!Baci,Rosetta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ohhh Rosetta che cara sei ^_^
      Felice ti siamo piaciuti!
      Un abbraccio grande!

      Elimina
  8. GE.NIA.LE!
    Sì, tu sei un vulcano di idee!..adoro questi saponi eco... Proverò sicuramente!
    Grazie per le istruzioni ed il packaging gradevolissimo
    PS: non vedo l'ora di grattutgiare il marsiglia..ahhaa!
    Bacio
    Mug

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hahahaha Mug cara, la tua vitalità è contagiosa!
      Ti assicuro che grattuggiare il marsiglia è un'esperienza gradevolissima ^_^
      Grazie di cuore!!
      Un abbraccio grande!

      Elimina
  9. Ciao Eugenia! Io quello per i piatti l'avevo usato qualche anno fa poi però avevo smesso perché mi sono accorta che, se non è frullato più che bene, a lungo andare rimangono dei residui nella lavastoviglie, inoltre nel caso di stoviglie particolarmente unte non funzionava molto bene.
    Invece per la lavatrice solitamente uso la versione "a secco" del tuo detersivo, cioè metto direttamente nella pallina dosatrice il sapone grattugiato e il bicarbonato (a volte aggiungo anche un po' di soda solvay ...quando riesco a trovarla...) ma ora che ho visto la tua versione liquida voglio proprio provarla: qualche volta i panni non vengono sciacquati benissimo e rimane qualche residuo bianco, ma con la versione liquida dovrei riuscire ad evitare questo inconveniente! :)
    Facci sapere tu come ti trovi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. -_- spero allora di averlo frullato super bene, e che non mi esploda tutto!!
      Quello per lavatrice, invece, è molto comodo, essendo liquido: non lascia tracce sui capi!
      Nel caso ti venga semisolido, ti consiglio di stemperarlo al momento dell'utilizzo con un pochino di acqua tiepida ^_-
      Un abbraccio cara!

      Elimina
  10. Sapone di Marsiglia in scaglie e bicarbonato ogni tanto lo uso anch'io. Per quanto riguarda quello per i piatti... ehm... l'avevo preparato con la stessa ricetta, ma gli oli essenziali che sono contenuti nella buccia dei limoni lasciavano i piatti un po' scivolosi e avevo l'impressione che non fossero proprio puliti. Senza contare che ne consumavo davvero tanto. Io però l'ho usato a mano, magari in lavastoviglie dà risultati migliori, con la temperatura dell'acqua più alta...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. -_- ufff
      dici che non funziona?!?! mmmh beh sta sera provo!
      ti saprò dire come mi trovo!
      Grazie di aver condiviso la tua esperienza Barbara cara!

      Elimina
  11. Ciao Eugenia,mi piace il profumo che lascia il sapone di marsiglia,e mi piace la tua idea,se dici che funziona proverò,...le foto sono bellissime!
    Buona giornata,

    Letizia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero: il profumo di marsiglia è ineguagliabile ^_^
      si fuziona bene, almeno io che non sono troppo esigente mi trovo bene! ;D
      Un abbraccio e grazie!

      Elimina
  12. Uhmmm.... sembrano buone idee, in rete si trova di tutto, ma ti consiglio di seguire il forum guidato da un chimico vero, Fabrizio Zago...da quello che ho capito al tuo detersivo bucato manca il sequestrante...se non c'è a breve ti ritroverai con capi induriti e ingrigiti.... vai a darci un occhio http://forum.promiseland.it/viewforum.php?f=2 o qui http://www.mammachimica.it/.
    Bellissimi i contenitori ;-)
    Susanita72

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per i suggerimenti e i link Susanita!! Studierò... ^_^

      Elimina
  13. Forte! Adoro il profumo del sapone di marsiglia.
    Bacioni
    Alessandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ehehehe è vero: il profumo di marsiglia non si batte!!
      bacioni anche a te!

      Elimina
  14. Sei una donna dalle mille risorse!! :)

    RispondiElimina
  15. Cara Eugenia un'altro grazie...per avermi fatto scoprire un blog da farti scappare e andare a chiedere rifugio in casa sua!! :-)
    Anche io sono in piena fissa autoproduzione e ecobio..quindi ti capisco!!!
    Le bottiglie sono pazzesche!!!!!!
    Un caro abbraccio Simo http://cappel-lana-matta.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ehehehehe eh già!! io sono mesi che chiedo a Francesca di adottarmi!! ^_^
      Bravissima tu, e grazie!!

      Elimina
  16. Quello per lavatrice già lo faccio anche io, uguale uguale, per i piatti ancora non ho provato e comunque sto usando quello per lavatrice anche per le superfici del bagno ed è ottimo.
    Ciao

    RispondiElimina
  17. Che belli! Quello per la lavatrice me lo segno e lo provo senz'altro quello per la lavastoviglie... vedremo! Dici che si possono anche aggiungere delle gocce di olio esenziale? =)
    Daniela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ehehehe lo so Dani... non ispira granché quello per lavastoviglie!
      Ma ti assicuro che si può fare quello in polvere con altrettanta facilità!
      Un abbraccio cara!

      Elimina
  18. ahahah anche tu contagiata dalla ecomania!? io da diversi mesi lo faccio già e la ricetta è tipo la tua! oltretutto uso aceto di vino al posto dell'ammorbidente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahhhh si! puoi dirlo forte: contagiata!!!
      l'aceto è fantastico come ammorbidente: quello lo uso da sempre anche io!

      Elimina
  19. Grazie Eugenia per queste ricette della nonna....le cose di una volta erano le migliori le confronto spesso con il quotidiano e vincono sempre su tutto....kiss!
    Serena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Serena: le cose di una volta erano decisamente migliori, e anche meno inquinanti! Certo non tutto, ma buona parte!! ^_^
      un abbraccio cara!

      Elimina
  20. Grazie per queste preziose ricette e poi sai che presentate magnificamente come hai fatto tu potrebbe essere una preziosa idea regalo originale e green!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai ragione cara! Con un bel packaging sarebbero proprio una bella idea ^_^

      Elimina
  21. Scherzi?! Funziona alla grande! Io lo uso ormai da un paio di anni e nella lavastoviglie va una bomba! Lava perfettamente e la macchina rimane sempre ben pulita senza formare quegli aloni neri che mi lasciava il vecchio detersivo industriale. Dal punto di vista della composizione chimica poi non ci sono dubbi: è un vero detergente. Elimina batteri e germi e inseme all'acqua calda del lavaggio non ti serve davvero niente altro. Provare per credere. PS. non unirlo mai al detersivo tradizionale, quello è acido mentre questo è basico, in pratica messi insieme si annullano!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sei MI TI CA!!! lo sapevo che mi saresti stata d'aiuto!!
      grazie tesoro!

      Elimina
  22. Vale la pena del trambusto della preparazione anche solo per confezionarli in maniera così bella! io la lavatrice la tengo in cucina, vuoi mettere questi detersivi invece delle solite brutte bottigliacce? e poi ,sono sicura, saranno profumatissimi e piacevoli!
    Un abbraccio grande vulcanica e dolce Eugenia !!!
    Ilaria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hihihihii vero?!?! devo ammettere che confezionarli è stata la cosa più divertente!!
      Un abbraccio a te tesorino mio!!!

      Elimina
  23. Che bellissimo post cara Eugenia !!! Di sicuro li eseguiro' alla lettera e mi hai dato una splendida idea per smaltire un po' di limoni !!!

    Li faro' questo week end ..ma nel fratempo : Aspetto i tuoi test e responsi finali !!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hehehehehe vedi? t'ho pure trovato la soluzione!! ^_-
      e pensare che io qui li devo cercare con il lanternino i limoni non trattati >_<
      Un abbraccio cara!

      Elimina
  24. Ho ricette molto diverse dalle tue...ma e' bene provare per vedere i risultati! Sapevo che stavi armeggiando con qualcosa di nuovo...troppo silenzio in questi giorni!! Io mi trovo bene con quello solido che autoproduco da un po'...ho anche la ricetta del bagnoschiuma e di detersivi fatti con olio esausto....purtroppo il tempo....bacioni e bravissima!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lo fai con la soda vero Gio'?!?!
      iente mi sa che devo convincermi ad usarla... -_-

      Elimina
  25. Senti un pò carissima.tu usi i saponi e io prendo i contenitori sciccosi ^___________^ !!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  26. Anche la mia nonna usava la cenere per lavare i panni, pecccato che, ormai smemorella, non ricordi più come faceva.
    contenitori sono una favola!
    un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mah, probabilmente faceva la lisciva... acqua bollita con la cenere e poi filtrata.
      Sbianca che è una bellezza! ^_-
      Un abbraccio a te!

      Elimina
  27. che forza che sei Eugenia.... proverò!
    >Anzi potrei provarli prima da te!!! hihihihi avere il tempo!
    un bacio
    anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ehhhh ti capisco! anche tu una ne pensi e cento ne fai!!!
      se vuoi te ne porto un po'! ^_-

      Elimina
    2. yeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeees!

      Elimina
  28. Credo invece che funzionerà e mi immagino il profumo di pulito !Se trovi la ricetta con la cenere , fammi sapere , anche io no ho un bel po e di solito la butto nel campo per concime !
    Un bacione
    Maddalena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, proprio quello che faccio anche io Maddalena cara! ma tra un po' diventa più cenere che terra!! hihihihihi
      se trovo qualcosa ti avverto!
      Buona giornata!

      Elimina
  29. Credo invece che funzionerà e mi immagino il profumo di pulito !Se trovi la ricetta con la cenere , fammi sapere , anche io no ho un bel po e di solito la butto nel campo per concime !
    Un bacione
    Maddalena

    RispondiElimina
  30. Vedrai che ti troverai benissimo! Io uso quello x la lavatrice da 1 anno e i panni vengono favolosi! La mia ricetta ha anche un bicchiere di aceto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. wow Ilenia, che brava!
      IO sono sempre l'ultima ad arrivare, e scopro l'acqua calda! Ma che gioia prepararli!!
      Un abbraccio cara!

      Elimina
  31. Le proverò senz'altro Eugenia.Ultimamente il detersivo dei piatti mi sta irritando le mani,sempre secche.
    Grazie mille e bellissimi i contenitori ;))
    Un bacio
    Elona

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai ragione! i detersivi chimici sono agressivi sulla pelle, vedrai che con questo, il problema non si presenterà!!
      Buona giornata!

      Elimina
  32. Risposte
    1. hihihihihii
      maddecheeeee
      qui c'è gente che li fa da anni! io arrivo sempre ultima!! ^_-
      buona giornata tesoro!

      Elimina
  33. nel visionare i tuoi consigli mi sembra di tornare bambina (io sono un po' datata...) quando mia nonna mi insegnava proprio le elementari basi per usare i prodotti naturali (cenere per pulire il fondo dei tegami ecc,, aceto per sgrassare, per far brillare le stoviglie lasciando un profumo delicato, come dopo shampo, e poi il bicarbonato che unito alla salvia rende i denti puliti e bianchi...vogliamo continuare ??) quindi benvengano i tuoi consigli e che si mettano in pratica anche per salvaguardare la nostra pelle e rciclare i prodotti della natura
    con simpatia
    simonetta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. che bei ricordi che hai condiviso con noi! Grazie Simonetta! ^_^

      Elimina
  34. Domani prendo la ricetta hhahhhaa...
    Sei un vulcano stella mia..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hahahahahha
      se vuoi ti prendi direttamente i detersivi!! :P

      Elimina
  35. sei una forza della natura!!!! grande Eugenia, proverò senza dubbio il sapone per la lavatrice!!!!!! non avendo la lavastoviglie..... grazie grazie grazie Lory

    RispondiElimina
    Risposte
    1. esagerataaaaaa
      ho scoperto che ci sono ragazze che li preparano e usano da anni!!!
      quello per lavastoviglie, comunque può essere usato anche per lavare i piatti a mano!

      Elimina
  36. ummm interessantissimo, sicuramente da provare entrambi! è davvero curiosa anche la ricetta del detersivo x lavastoviglie poi dimmi se funziona. E' da tempo che cerco anch'io la ricetta del detersivo con la cenere, un tempo la utilizzavano per tutto!
    un abbraccione grande

    Frà

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'ho provato!!
      funzionaaaaaaaa
      piatti belli lucidi e bicchieri scintillanti! io soddisfattissima!

      Elimina
  37. Un'altra????!?!!!? Quante cose al mondo puoi fare, costruire, inventare... Ma trova un minuto per meeeee XD mammamia Eu sei un mito!!! Bravissima!!! Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ammmmore ma ne trovo quanti vuoi di minuti per te!! <3

      Elimina
  38. Mi ero persa questo post!
    Come ben sai (e grazie per la citazione!) sono fissata con l' autoproduzione e i prodotti naturali quindi...clap clap..benvenuta nel club!
    Fra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eheheheheh grazie a te Fra' cara!
      senza i tuoi consigli non ce l'avrei mai fatta!

      Elimina
  39. Mi sa che li provo... ma tu aggiornaci con la prova del nove, eh!!!
    A presto, dolce Eugenia ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. certo Carla cara!
      per ora mi sto trovando davvero bene!

      Elimina
  40. Eugenia cara, grazie per queste belle ricettine! Io sono fissata con i saponi, le creme e gli intrugli fai da te. Proverò a farli e poi ti farò sapere. Un abbraccio
    Sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma grazie a teSara carissima! Sono felice ti sia piaciuta la storia dei dersivi!
      Non vedo l'ora che mi racconti come ti trovi!

      Elimina
  41. ci avevo pensato anche io a fare il detersivo per lavatrice, ma tutte le ricette che ho trovato sono con il sapone di marsiglia e a me quell'odore non piace proprio, lo so sarò l'unica ma mi dà fastidio parecchio, comunque uso il bicarbonato per sbiancare.
    saluti
    gloria
    passa da me c'è un giveaway!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ho letto che si possono aggiungere oli essenziali per sostituire l'odore del marsiglia con altro...
      potresti provare... ^_-
      passo subito da te Gloria cara!

      Elimina
  42. Eugenia che spettacolo i tuoi barattoloni di sapone handmade! Adorooo! Proverò sicuramente anch'io sono economici, ecologici e chiccosissimi da tenere a vista! Silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bene Silvia! Sono felice di averti fatto venire voglia di farli! tienimi aggiornata, eh?!!? ^_^

      Elimina
  43. Appena riesco a stare in piedi da sola ci provo! Già uso l'aceto come ammorbidente e rende più vivaci i colori.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh si! l'aceto è ottio per mille usi! non aver fretta tesoro <3

      Elimina

Pin It button on image hover